La collezione d’arte di Julius Baer comprende una vasta selezione di arte svizzera contemporanea che attualmente conta più di 5000 opere realizzate attraverso un ampio ventaglio di mezzi espressivi. Julius Baer espone dipinti, sculture, fotografie, video, stampe e disegni nelle sale riunioni, nei ristoranti riservati al personale, negli uffici, nelle sale d’attesa e nei corridoi dei propri locali distribuiti in tutto il mondo. Istituita nel 1981 da Hans J. Baer (1927–2011), la collezione si basa sulla sua idea che l’arte nei luoghi di lavoro offra straordinari spunti di conversazione. A tutt’oggi, le opere continuano a coinvolgere e affascinare in egual misura collaboratori e clienti.

Fin dall’inizio, il Comitato artistico di Julius Baer si è focalizzato sulla ricerca di artisti svizzeri emergenti di spicco. Oltre a promuovere i giovani talenti e collezionare opere di artisti a inizio carriera, un altro obiettivo centrale della collezione è quello di seguire da vicino gli artisti e di acquisire ulteriori opere d’arte, monitorando l’evoluzione della loro produzione per ottenere un insieme rappresentativo di opere. Questo crea una sinergia dinamica tra gli artisti emergenti e quelli già affermati.

La collezione è composta dalle opere di alcuni tra i più importanti artisti contemporanei svizzeri, tra i quali John Armleder, Silvia Bächli, Lutz & Guggisberg, Markus Raetz, Pipilotti Rist, Ugo Rondinone, Roman Signer solo per citarne alcuni.

Peter Fischli *1952 / David Weiss (1946-2012)
Senza titolo (flowers), 1998
stampa a getto d’inchiostro su carta
74 x 104 cm
Collezione d’Arte di Julius Baer